InfoBusiness

Passiamo ora al secondo metodo, parliamo degli InfoProdotti, e più generalmente dell’Infomarketing, il mercato dell’informazione.
Un InfoProdotto è un prodotto informativo, né più né meno, dunque qualsiasi cosa contenga informazioni, indipendentemente dal supporto su cui viene realizzato, quindi può essere ad esempio un eBook o un video-corso. In rete possiamo reperire una vastissima gamma di tipologie di InfoProdotti, pubblicati da persone che vantano conoscenze relative ad una specifico campo o a più campi (come la sottoscritta!): per esempio se cucinare è una vostra passione e siete pieni d’inventiva e fantasiosi in cucina, potreste scrivere un eBook con le vostre migliori e succulenti ricette, così come se siete appassionati di motori o di giardinaggio, potete scrivere una guida con le vostre tecniche e i vostri suggerimenti, ma bisogna impegnare tempo e dedizione ed investire su se stessi, per ottenere risultati soprattutto concreti. Nessuno vi regala nulla e quello che desiderate dovete guadagnarvelo. Concetto elementare ma sostanziale.
Per realizzare un InfoProdotto è logicamente necessario essere un esperto in materia, così com’è logico che bisogna scrivere di proprio pugno la guida sull’argomento o gli argomenti che tratterete, è naturale che creare un InfoProdotto copiando informazioni dal web o da qualsiasi altra parte non è la giusta formula, non è vincente, anzi, generalmente una specifica nicchia di mercato va alla ricerca di un InfoProdotto proprio quando determinate informazioni scarseggiano e non sono reperibili sul web, o sono scritte in maniera approssimativa e poco chiara. Considerate inoltre i diritti di autore e i copyright dei vari siti, laddove rischiate anche una bella denuncia per plagio. Ed iniziare così, è veramente un pessimo modo, il peggiore…
Il tutto sta nel proporre un prodotto valido, ovvero innanzitutto individuare che cosa il pubblico della rete desidera trovare navigando su Internet. In sintesi il motto è questo: «Date alle persone quello che vogliono.»
A questo proposito vi consiglio di effettuare un’indagine preventiva, guardando ad esempio la sezione delle opinioni/recensioni di Pixmania (trovate il banner sulla sidebar), soprattutto dei prodotti che riportano poche stelle, od anche consultare i feedback su eBay. Da qui appurerete i motivi per cui gli utenti non sono soddisfatti di un determinato prodotto, cos’è stato fatto di sbagliato nella sua creazione o presentazione, e come potreste fornire un prodotto migliore, seguendo tutti i commenti negativi che vi aiuteranno a non ripetere gli stessi errori di chi ci è passato prima di voi.
Per pubblicizzarlo invece occorre una buona componente di web marketing, in quanto se per esempio realizzate un video-corso, l’indicizzazione sui motori di ricerca sarà pressoché nulla per via del supporto usato, dato che Google non sa ancora indicizzare i contenuti di un video, di conseguenza non sarà sufficiente una pubblicità che punta sulle parole chiave del contenuto, dovrete darvi molto più da fare per la promozione se procedete in tal senso. Inoltre, è bene sapere che se si propone un InfoProdotto non cartaceo (ad oggi il metodo più utilizzato), come appunto un video, esso acquisirà meno valore, in termini di prezzo. Questo perché vendere una guida astratta, che non si può toccare, o sfogliare, è abbastanza difficile, dunque in quel caso sarà necessario ridurre i prezzi del vostro InfoProdotto. Potete effettuare una piccola ricerca di mercato e verificare quale potrebbe essere il prezzo più adatto al vostro tipo di InfoProdotto, ma, badate, che la concorrenza sul web è spietatissima, proprio perché la quantità di InfoProdotti che lo pollula è abnorme, dunque bisognerà studiare accuratamente il prezzo: non troppo alto per non essere venduto, e non troppo basso per non essere declassato (prodotti che costano poco non attirano in termini di qualità e si acquistano poco, tenete conto che molto spesso anche i prodotti gratuiti vengono sottovalutati, seppur validissimi e messi a disposizione col puro scopo di aiutare le persone, tuttavia non danno un’idea precisa all’utente sul loro effettivo valore, pertanto sarà necessario impostare un giusto rapporto qualità/prezzo, in base alla domanda/offerta del mercato in quel momento presente).

Non esistono direttive precise per creare un InfoProdotto, né metodi specifici, la scelta è ampia ed anche le varianti, io ad esempio ho realizzato questo blog che può tranquillamente essere considerato un InfoProdotto, benché gratuito, oppure avrei potuto scrivere una guida cartacea od anche avrei potuto realizzare un video informativo, così come eseguo con i miei romanzi, creando per ognuno di essi un apposito book trailer. Stessa cosa vale per il mio sito web ufficiale, dove presento le mie opere con tutte le informazioni ad esse attinenti. In un certo senso ogni pagina di un sito potrebbe essere considerata un InfoProdotto, se contiene informazioni relative ad un determinato argomento che interessa una certa cerchia di persone, la cosiddetta nicchia di mercato.
Dunque il primo fondamentale passo da compiere è decidere su quale supporto verrà distribuito il vostro InfoProdotto e quale tipo di argomento tratterà. Una volta che avrete ben chiaro in mente questo primo basilare passo, dovrete procurarvi i mezzi mediante cui potrete creare il vostro InfoProdotto, come un software di scrittura (Word, Adobe Acrobat) se avrete scelto un eBook, acquistare dominio e spazio web se avrete scelto di pubblicizzare il tutto attraverso un sito, un blog (gratuiti con WordPress, Blogspot, Google, ecc…), un forum od anche con una pagina Fan Facebook, mentre se avrete scelto di creare un video-corso o un audio-corso, vi serviranno una videocamera o fotocamera digitale (anche il telefonino va bene purché abbia una buona qualità audio/video) e dei software per la cattura e progettazione audio e video (io uso Pinnacle, ma per un InfoProdotto classico potete arrangiarvi anche con il Windows Live Movie Maker, predefinito di Windows). Una volta che vi sarete procurati tutti gli strumenti necessari ed avrete realizzato il vostro InfoProdotto, non dovrete far altro che pubblicizzarlo e il resto verrà da sé.
Sì, perché è qui che arriva il bello, giacché con lo strumento Internet si può vendere in tutto il mondo, dove, come e quando… senza nessun impedimento o complicazione, è facilissimo! Infatti attraverso la consegna digitale si eliminano prima di tutto i costi di spedizione, poi non c’è la necessità di magazzini e sostenerne le spese in quanto è sufficiente il nostro hard disk, e in ultimo, ma non di certo per importanza, possiamo riscuotere pagamenti immediati ed in tempo reale, nella più completa sicurezza attraverso Paypal.
Riprova ne è che, in questi ultimi anni, l’Infomarketing online è letteralmente esploso, anche in Italia, ed è diventato un eccellente metodo per guadagnare con Internet, redditizio nonché piacevole, per quanto comodo e semplice, e non di meno perché fa leva sulle nostre passioni. Guadagnare con Internet tramite l’informazione, oltre ad aver dimostrato di funzionare in una maniera incredibile, va incontro alle esigenze più disparate delle persone quando devono reperire informazioni precise e qualitativamente migliori in tempi limitati. È da qui che nasce l’Infomarketing, il quale viene definito il vendere informazioni, anche per mezzo degli InfoProdotti.

Abbiamo detto che l’InfoProdotto è, nel caso del web, un prodotto digitale, e come già detto può essere offerto in vari formati, può essere una guida scritta, quindi stiamo parlando di un eBook, ossia un libro digitale (.pdf, .doc, ecc…), oppure può essere un articolo che affronta in maniera esaustiva un particolare tema. Ma può essere anche un evento dal vivo, ovvero un seminario, nel quale si forniscono oralmente informazioni specifiche, concrete ed utili, od anche un prodotto digitale in formato audio, poiché la maggior parte di tutte le informazioni che potrebbero essere racchiuse in un eBook o fornite tramite un evento dal vivo, si presta benissimo ad essere offerta attraverso un file Mp3 da poter scaricare sul nostro PC. Stessa cosa vale per il formato video, dove le informazioni hanno il supporto sia sonoro che visivo, mediante i video-prodotti ed i video-training.
Pensate alle videocassette di parecchi anni fa, che venivano largamente pubblicizzate, ma anziché su Internet, attraverso la televisione. Ricorderete ad esempio, quei corsi che insegnavano a perdere peso attraverso una determinata ginnastica, oppure quei corsi che insegnavano come praticare Yoga, il concetto è il medesimo, non cambia di una virgola, l’unica differenza è che si pubblicizzano non più prodotti analogici, bensì prodotti digitali.
Questo modo di fare Infomarketing online è fortemente apprezzato dal mercato del web, sta riscuotendo un enorme successo in Italia e non solo, ma è ovvio che le informazioni contenute negli InfoProdotti devono essere di qualità e più di tutto originali, senza duplicare i contenuti con il classico copia/incolla.
Sorge tuttavia la domanda del perché, di tanto successo, di questa informazione “a pagamento”. Infatti qualcuno potrebbe obiettare dicendo che sul web abbiamo a disposizione tutta l’informazione gratuita che vogliamo, non serve acquistarla, il principio è esatto, ed è questo il problema, che di informazione oggi ne abbiamo troppa, siamo sommersi da informazioni di cui una buona parte non completamente attendibile e qualitativamente insufficiente. Questo significa anche che, se non si è muniti di una certa direzione, se non si sa dove e come guardare, si rischia di naufragare in questo oceano di informazioni e metterci una marea di tempo per trovare l’esatta e soddisfacente informazione di cui si ha bisogno.
È questo il motivo per cui guadagnare con Internet grazie all’Infomarketing oggi, se viene fatto bene, può risultare molto redditizio in termini economici e per giunta assai appagante dal punto di vista personale.
Chiunque navighi online, a prescindere dall’argomento a cui è interessato, cerca principalmente informazioni, e visto l’esagerata mole di informazioni presenti sul web, offrire qualità ed accuratezza in tal senso significa far risparmiare agli utenti di Internet, la risorsa più preziosa che ci sia, il tempo. Senza contare che non è detto che tutta l’informazione che si sta cercando, la si voglia trovare gratuitamente sul web, molti sono disposti a pagare un buon compenso per ottenere informazioni precise, valide e veloci.

Per avere indicazioni di come creare un buon eBook per il vostro InfoProdotto, potete scaricare gratuitamente questo corso in 7 lezioni, oppure, come per l’affiliazione, potete acquistare una guida più particolareggiata, dove vengono svelate le strategie più efficaci per la creazione e l’inserimento mirato in rete del vostro InfoProdotto:

Ultimo step… 4.

Annunci
commenti
  1. elisa ha detto:

    Ho clikkato sul link per ricevere il corso in 7 lezioni… ma a me non riesce lo scaricamento dei download del corso gratis… si aprono solo quelli a pagamento

  2. simone ha detto:

    Vorrei alcune informazioni contattatemi al 3396833880 simone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...